Aocc'mel ... che sfiga

Aocc'mel ... che sfiga

Antologia autori vari

SOCC'MEL ... CHE SFIGA

Edizioni del Loggione 2020

"Socc'mel... che sfiga! Di sicuro, i bolognesi che ci leggono stanno già ridendo. Già, la sfiga, per noi, è la sfortuna. Chiariamo subito un aspetto: forse, chi non è di Bologna, o a Bologna non ha mai vissuto, può rimanere un po' perplesso davanti alla nostra propensione a ridere della sfortuna. Nonostante il termine, per noi il termine "sfortuna" non sta a indicare qualcosa di maligno che ci perseguita e da combattere a suon di amuleti e sale sciolto. No, per noi "sfiga" è la nostrana legge di Murphy, l'imponderabile spirito del contrario che si nasconde dietro ogni nostro progetto od ogni nostra azione."

Non tutte le sfighe vengono per nuocere, racconto di Lorena Lusetti


Sito realizzato da Damster multimediawww.videomodena.it