Il Nano Rapito, di Raffaella Tamba

LISOLADELTESORO.NET

Il Nano Rapito, di Raffaella Tamba

Al suo sesto romanzo della serie di gialli dedicati all’investigatrice privata Stella Spada, Lorena Lusetti, scrittrice bolognese versatile e prolifica, ha mantenuto la brillantezza dei toni accanto all’impegno dei temi trattati regalandoci una lettura divertente e nello stesso tempo intimamente seria. Stella è l’investigatrice borderline, incapace di conformarsi alle regole di un sistema etico e sociale tante volte contradditorio. La sua personalità bipolare esprime in modo originale ed eloquente il sottile confine tra bene e male, tra giusto ed ingiusto. Attraverso la narrazione in prima persona, Stella filtra i comportamenti umani, le interrelazioni fra le persone, le parole dette e quelle taciute, i presentimenti, ed un’ampia gamma di sfumature emotive restituendole al lettore con humour e autoironia.

RAFFAELLA TAMBA

LISOLADELTESORO.NET, 24 DICEMBRE 2019

IL NANO RAPITO, recensione di Rita Annechino

Il Tinello Letterario, blog

IL NANO RAPITO, recensione di Rita Annechino

Quanto mi è mancata! La donna dalle mille sorprese: la madre incompresa, la (ex) moglie desiderata, l’investigatrice stramba dai metodi poco ortodossi, la vendicatrice dei più deboli. Insomma Lei, nella sua forma più smagliante anzi...meno! Lei, decisa a cambiare, ad essere una persona migliore, che tiene a debita distanza la sua famiglia per difenderli da tutto il sudicio che la circonda.

Il Nano rapito (i gialli di Damster) di Lorena Lusetti

I-Libri, blog letterario, recensione di Bruno Elpis

Il Nano rapito (i gialli di Damster) di Lorena Lusetti

Bolognese doc (“Il mio studio di Via dell’Inferno, posto nell’antico e centralissimo Ghetto Ebraico di Bologna”), Stella Spada si caratterizza per il carattere aspro e il senso pratico di chi vede nel lavoro non soltanto una passione ma soprattutto una fonte di reddito, è razionale ma ha alcuni cedimenti rabbiosi alla superstizione (spesso si rivolge a Raimondo per avere qualche anticipazione attraverso i tarocchi).

Lorena Lusetti ha il merito di forgiare un investigatore davvero insolito – allusivamente umoristico, a tratti caricaturale, che cattura simpatia e divertimento del lettore – e di creare una storia intrigante per un piacevole, appassionato e assicurato intrattenimento. E, a questo punto, dopo questa gradita scoperta, siamo davvero curiosi di leggere le altre avventure di Stella Spada…

Il Nano rapito dell'Orfeonica diventa un romanzo

Il Corriere di Bologna, articolo di Mauro Giordano

Il Nano rapito dell'Orfeonica diventa un romanzo

L'investigatrice Stella Spada, i personaggio protagonista dei libri della scrittrice bolognese Lorena Lusetti, chiamata ad indagare sul furto del nano da giardino dell'Arena Orfeonica di Via Broccaindosso. Una sparizione, quella del nanetto Orfeo, realmente avvenuta nel maggio 2008: la piccola statua è stata trefugata dallo spazio culturale, con tanto di appello alla restituzione e ricirsta di informazioni utili per il ritrovamento. Chi meglio della investigatrice bolognese Stella Spada potrebbe indagare su questo mistero?

I vasi di Ariosto, di Lorena Lusetti

Blog di Glauco Silvestri

I vasi di Ariosto, di Lorena Lusetti

La scrittura è davvero fresca, fluida, capace di trascinare il lettore di pagina in pagina senza che se ne accorga. Non è un thriller di quelli che ti mandano il cuore in palpitazione. Il romanzo ha quasi un risvolto da commedia, forse a causa di alcuni personaggi secondari che appoggiano la detective, forse anche per il comportamento un po' particolare che questa ha con sé stessa e col mondo che la circonda. Ho apprezzato il pizzico di misticità che circonda Stella Spada. Lei parla con un fantasma, una ragazza che appare e scompare non sempre nei momenti più appropriati. 

L'orecchio del diavolo di Lorena Lusetti

Carteccio

L'orecchio del diavolo di Lorena Lusetti

Recensione di Rita Annechino, Carteccio 14 febbraio 2019

L'orecchio del diavolo (Damster) di Lorena Lusetti

Che sia protagonista qualcun altro al posto della celebre, ma mica tanto trasparente, investigatrice privata? 
Questo libro offre pochissime certezze, la più importante delle quali è che il personaggio principale, nonostante l’estratto ingannevole, è Stella Spada.Nonostante il profilo di Stella vada diventando sempre più nero, oscuro e quanto meno biasimabile, ormai è fatta, lei ti è entrata nel cuore. Lei incarna tutto ciò che una donna non dovrebbe essere, e perciò, nella testa di chi legge, è l’eroina… Sempre e comunque.

Grigio come il sangue, di Lorena Lusetti

Carteccio

Grigio come il sangue, di Lorena Lusetti

Per quanto possa sembrare un personaggio uscito da una “fiaba oscura”, Stella Spada è umana e, soprattutto, non è immortale. Se le sparano addosso può morire. 
Fortuna che, pare, non sia ancora ora di andare a raggiungere Silvia (chissà se torneranno un giorno ad essere vere e proprie colleghe?)
Dove finirà questa volta Stella? 

Rita Annechino, 31 gennaio 2019

L'ombra della Stella di Lorena Lusetti

Un libro tira l’altro. Ovvero il passaparola dei libri

L'ombra della Stella di Lorena Lusetti

Un libro tira l’altro. Ovvero il passaparola dei libri 

L’OMBRA DELLA STELLA, DI LORENA LUSETTI (DAMSTER)

Dopo aver letto “i vasi di Ariosto” scoprendo che è ben la quinta “avventura” di Stella Spada, ho deciso di tornare alle origini.
Tutta una serie di domande, provenienti da questo quinto libro, mi affollavano la mente. Prima fra tutte: chi è Silvia? Ma prima ancora: chi è davvero Stella?

Non dico altro, se non che anche la fine di questo romanzo in realtà è un inizio.

Recensione di Rita Annecchino, 5 gennaio 2019

I romanzi noir di Lorena Lusetti

Dal sito di Ester cecere

I romanzi noir di Lorena Lusetti

Ho letto i cinque romanzi noir di Lorena Lusetti: “L’ombra della Stella”, “Terra alla terra”, “Grigio come il sangue”, “L’orecchio del diavolo”, “I vasi di Ariosto”.

Cosa ho “letto” in questi romanzi, al di là della trama. 
Prima di tutto, il conflitto interiore di una donna che, a un certo momento della sua vita, si scopre diversa da quella che è sempre stata e che credeva di essere. Scopre di avere una doppia personalità; scopre una Stella Spada spregiudicata, senza scrupoli, che raggiunge i suoi obiettivi anche con metodi illeciti. Una Stella Spada che non riesce a tenere bada, che la spaventa. Attraverso la sua protagonista, l’Autrice induce, quindi, una riflessione: a chi non è mai capitato di scoprire un altro da sè, un altro che non conosciamo, che ci sorprende, ci disorienta, ci turba? 

Ester Cecere, 28 dicembre 2018

Terra alla terra

Thriller Nord

Terra alla terra

Terra alla terra, di Lorena Lusetti

Una nuova avventura per Stella Spada. E’ una investigatrice privata con un metodo tutto suo di indagare. Questa avventura è un viaggio nel tempo. Un padre perde la propria figlia, che “sparisce” misteriosamente quindici anni prima e non si rassegna: vuole una speranza e la chiede proprio a Stella Spada, che ha bisogno di un caso per pagare affitto e bollette!

Rita Annechino, 27 dicembre 2018

L'Ombra della Stella

L'Ombra della Stella, di Lorena Lusetti (Damster editore)

L'Ombra della Stella

L’ISOLA DEL TESORO.NET

L’ombra della stella, di Lorena Lusetti (Damster). Recensione di Raffaella Tamba

Nel perfetto registro del noir, la giovane Stella Spada – che sarà protagonista di altri splendidi romanzi di Lorena Lusetti, fa la sua comparsa sulle scene della letteratura gialla bolognese, o meglio noir nell’accezione più intrinseca del termine, nero, un nero nascosto nell’animo umano, assopito dal progresso e dal benessere, ma pronto a risvegliarsi con violenza nel momento in cui qualcosa lo scuote. E per Stella, moglie e madre felice, soddisfatta del suo lavoro di segretaria di Direzione, quel nero che affondava in uno passato molto lontano, esplode improvvisamente quando la sua vita, i suoi ritmi, il suo equilibrio, vengono sconvolti dal licenziamento per ridimensionamento del personale a seguito di acquisizione dell’azienda in cui ha lavorato per dieci anni. 

 

I vasi di Ariosto, di Lorena Lusetti (Damster)

Libroguerriero

 I vasi di Ariosto, di Lorena Lusetti (Damster)

Un’investigatrice privata la cui vita è essa stessa oggetto di indagine da parte della polizia? Che vive al confine tra colpa ed espiazione, sospesa fra la tentazione continua di farsi giustizia da sola e la forzata auto-imposizione a rispettare la legge?

Quella pulsione di giustizia essenziale che porta Stella a scontrarsi così spesso con la giustizia formale e che lei cerca di far tacere dentro di sé, per timore che la conduca ancora una volta ad errori tragici, si fa largo dalla sua coscienza attraverso manifestazioni psicosomatiche: la tosse, gli starnuti, il senso di soffocamento, di brividi e febbre continua sono le ribellioni emotive e corporee di chi stenta a mantenersi nel ristretto ruolo che la società civile richiede, sono gli sfoghi di un’anima travolta da affetti smisurati che traboccano continuamente riversandosi sulle persone che le sono accanto.

Raffaella Tamba, 26 ottobre 2018

 

LA DOMENICA DELLE SAMARE

Carteccio

LA DOMENICA DELLE SAMARE

E’ molto di impatto l’ossimoro tra il nome e il cognome di questa donna: Stella Spada. Una stella che brilla nel cielo, quindi inarrivabile, ma, allo stesso tempo, un’arma che può diventare letale. E’ una investigatrice privata, quindi ha a che fare con morte, violenza e tutto ciò che di nero si può nascondere nei meandri di questa vecchia città, eppure… Le basta venire a sapere che in una strage familiare è coinvolto un bambino, che il suo cuore di madre dal figlio lontano in tutti i sensi (Simone vive negli Stati Uniti, ma un muro di silenzi oltre che un oceano e migliaia di chilometri, lo separano dalla madre) inizia a sanguinare.

Può il fine giustificare i mezzi? Lei non mi ha dato una risposta e io non voglio azzardarne una. 
Rita Annechino, 17 ottobre 2018

Omaggio a Stella Spada, disegno di Tiziano Riverso

Facebook

Omaggio a Stella Spada, disegno di Tiziano Riverso

Disegno realizzato in occasione della presentazione letteraria nell'ambito della rassegna organizzata dalla Cooperativa San Martino a Ferno "Le sette note del giallo": l'ora della FAlsità.

Il disegno si ispira alla trama del romanzo "I vasi di Ariosto" (Damster) di Lorena Lusetti, quinta indagine dell'investigatrice Stella Spada.

Tiziano Riverso, 28 settembre 2018


Sito realizzato da Damster multimediawww.videomodena.it